28 Settembre 2020

CENTRODESTRA UNITO

QUELLO DEI CITTADINI !!

Il Segretario Mulino risponde al cittadino Salvo Lauricella

In risposta al Termitano Salvo Lauricella.

Che scrive: Paola Vallelunga criticare un ex senatore della Repubblica con 2 mandati con migliaia di voti presi che ha militato sempre in partiti di destra incominciando col M.S.I destra nazionale come il senatore Antonio Battaglia mi sembra esagerato da parte tua che ti stai affacciando da poco in politica. Con quali risultati?? Ai posteri l’ardua sentenza io voto Amoroso sindaco

Caro Salvo, fai un po’ di confusione, forse perché non essendo informato trai conclusioni fantasiose.

La Vallelunga ha militato per molti anni in Forza Italia poi quando ha visto l’andazzo che c’era in FI si è dimessa, e ha costituito il Partito “Rinnovamento per l’Italia”, assumendone la carica di Presidente dal 2013, da allora è sempre stata politicamente attivissima.

Io invece che sostengo politicamente la Candidatura sana di Paola Vallelunga sono un uomo di Destra ex M.S.I. Destra nazionale Coordinatore provinciale, e ex A.N. coordinatore per la città di Pontremoli, mi allontanai quando Gianfranco Fini fece i noti danni ad A.N. non condividendone, l’azione politica. Non sono mai stato un Senatore della Repubblica, ma un militante di destra, a Milano quando Ignazio La Russa era solo un Avvocato, io facevo azioni politiche nei territori.

Il Senatore Battaglia, mi dici, che è stato eletto 2 volte, che ha 20 di politica, ma in tutto questo tempo che è stato lautamente remunerato, cosa ha prodotto per Termini? Io vedo una città mal ridotta, spazzatura, topi, non curata nel verde e nella sua arte ecc… .

Il Senatore aveva annunciato la sua candidatura Sindaco poi l’ha ritirata per sostenere Amoroso che era Assessore con l’Amministrazione Burrafato, quell’Amministrazione comunale che il Senatore ha definito “un concentrato di dilettantismo e improvvisazione”, ora o la memoria ha abbandonato il Senatore oppure qualcosa lo ha spinto ad appoggiare l’Assessore di quell’Amministrazione che Lui stesso definì, un male per la città, chiedendo addirittura l’intervento del Prefetto.

Tu puoi come in tuo diritto votare per chi ti pare, ma certe affermazioni politiche che risalgono al 2016 sono chiare, e dicono cosa pensava il Senatore Battaglia dell’Amministrazione comunale Burrafato e in quella Amministrazione la Amoroso era punto di riferimento e partecipe in giunta in quanto Assessore.

Anche con l’amministrazione Giunta mi pare che tra Francesco Giunta e il Senatore c’era molto astio, poi tutto a tarallucci e vino per le elezioni 2020.

Si abbia la decenza di non offendere l’intelligenza mia, della Vellelunga e di molti Termitani che non si fanno abbindolare da una ex carica parlamentare o da promesse politiche che non saranno mantenute, e che sanno benissimo, che la candidata che sostiene il Senatore è passata con nonchalance, da Burrafato a Giunta, sempre in posizioni di rilievo nelle Amministrazioni comunali, e corresponsabile dell’attuale situazione in cui versa il Comune, non lo dico solo io, prima di me lo disse il Senatore stesso nel 2016 definendo la sua amministrazione “un concentrato di dilettantismo e improvvisazione”.

Che il Senatore la sostenga se ne prende atto, ma che non passi per un’azione politica seria perché sostenere quella candidata, dopo le affermazioni fatte dal Senatore, ha poco di serio ed è politicamente una scelta disastrosa, e il Senatore che ritengo persona intelligente, lo sa bene.

Quello che non so, ma ipotizzo è cosa gli hanno promesso per fargli fare tale scelta scellerata.

Caro Salvo Lauricella Vota pure chi preferisci, ma non averne a male se altri sceglieranno di votare Paola Vallelunga poiché tra le scelte di Battaglia per l’Amoroso e di Lumia per la Terranova e di Burrafato per Caratozzolo la Vallelunga resta l’unica speranza Termitana, l’unica scelta credibile. Quella scelta giusta per Governare la Città guardando al futuro, e dare un taglio netto con la mala politica del passato.

Mulino Francesco Maurizio