25 Settembre 2020

CENTRODESTRA UNITO

QUELLO DEI CITTADINI !!

Di Maio comunica un passo indietro, ma non convince la Vallelunga e i cittadini!

Si legge nel Comunicato stampa inviato da Giuseppe DI Maio, e pubblicato da TeleTermini al seguente link: https://www.teletermini.it/dimaio-felice-e-orgoglioso-di-essere-riusciti-in-questo-nostro-intento-promuovendo-la-candidatura-unitaria-della-collega-e-amica-maria-terranova/

che Di Maio fa un passo indietro, non è più lui il candidato Sindaco, ma che il M5S avrebbe preferito la Terranova quale candidata Sindaco per Termini Imerese, annunciando di ogni bene circa la politica che quest’ultima a fatto e “farebbe” nell’interesse della collettività.

Chiaramente il DI Maio, omette di dire che la candidata scelta in sua vece è già stata componente del Consiglio comunale, e che a mio parere, non ha prodotto nulla per la collettività, una opposizione scialba, quella del M5S e PD e della Terranova, assente da quelle azioni politiche che una vera opposizione dovrebbe fare per conseguire risultati per la città e la collettività.

Non mi pare che qualcuno del M5S, eletto nel Consiglio Comunale Termitano, pur avendo loro colleghi di Partito nelle istituzioni, regionale Siciliana, e Governo nazionale, abbiano prodotto qualcosa di buono per la Città o per la collettività, noto invece che i problemi a Termini Imerese sono aumentati in maniera esponenziale, rifiuti, topi ecc.. ecc.. .

A mio avviso la colpa non è solo della Consigliera grillina candidata Sindaco, l’enorme responsabilità va divisa tra tutti i componenti del Consiglio comunale, Assessori e sigle politiche presenti in città, e grava in particolare anche sull’ex Sindaco Giunta e sul ViceSindaco Fullone, loro, non potevano non sapere che il mandato elettorale del Sindaco era di breve durata, sono entrambi avvocati e avevano le carte, e non potevano non sapere che si sarebbe andati comunque ad elezioni anticipate, chiaramente dopo il periodo disastroso di commissariamento del comune, mi chiedo per quale ragione Giunta si sia candidato Sindaco, regalando così ai cittadini tutti i costi delle nuove elezioni anticipate, ma comunque loro, sono sempre presenti sostenendo la candidatura della Amoroso.

A mio parere, sia la Terranova che la Amoroso è i rispettivi sostenitori, non presenti nelle Liste elettorali, ma di peso politico conosciuto, rappresentano l’evidente fallimento del precedente Consiglio comunale.

A questo non si può non aggiungere il “nuovo” candidato Caratozzolo anche lui sostenuto dalla fallimentare Amministrazione comunale che a visto quale Sindaco il dimissionario Totò Burrafato.

Cortesemente, non offendete l’intelligenza dei cittadini Termitani parlando di nuovo, di capacità amministrativa e di roseo futuro per la città.

Candidati quali Amoroso, Caratozzolo, Terranova con il loro entourage rappresentano quanto di male sia stato fatto politicamente per il comune, e la continuità di un sistema di far politica inadatto alle esigenze della città e dei cittadini.

In tutto ciò la Vallelunga appare l’unica credibile che possa parlare di netto taglio dalle precedenti amministrazioni e di un nuovo futuro per Termini Imerese, Lei è abituata a fare fatti, per Termini lei è quella giusta per poter finalmente voltare pagina.

Mulino Francesco Maurizio